7 motivi per un bagno di calore dopo l'allenamento in palestra

Perché fare un bagno di calore nella sauna o nel bagno turco è una pratica tanto consigliata? Quanto aiuta chi fa attività fisica o è uno sportivo?

thermarium in palestra: sauna finlandese e bagno turco
 

Perché il calore è un valido alleato dopo il tuo allenamento in palestra?

 

1. Ti aiuta a rilassare i muscoli

L’alta temperatura favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni e l’afflusso di ossigeno ai muscoli. Il calore aiuta il muscolo a decontrarsi e rilassarsi.

La sudorazione intensa, indotta dal calore, velocizza lo smaltimento dell’acido lattico in eccesso.

Dopo uno sforzo muscolare intenso, una seduta in sauna ti permette di eliminare più velocemente le scorie rilasciate nell’organismo, prevenendo il manifestarsi di dolore muscolare, migliorando la circolazione e rilassando il sistema nervoso.


2. Ti aiuta ad eliminare le tossine

Attivando una sudorazione intensa che ha un effetto depurativo e disintossicante per l’organismo.


3. Ti aiuta a bruciare calorie

Per l’aumento della frequenza cardiaca indotto dall’alta temperatura.


4. Ti aiuta ad accelerare il processo di defaticamento
 

5. Ti aiuta a rilassarti e rigenerarti

La pratica della sauna ha un effetto calmante e induce uno stato d’animo positivo
 

6. Porta benefici al sistema cardio-circolatorio

La pratica della sauna è un eccellente stabilizzatore pressorio, inoltre porta benefici al sistema respiratorio, al sistema immunitario e stimola il sistema neurovegetativo: avendo un effetto calmante e stimolante allo stesso tempo, se ripetuta con frequenza, favorisce un vero e proprio allenamento del sistema ormonale.
 

7. La pratica del bagno di calore è anche una cura di bellezza in sé:

• dona elasticità, morbidezza e luminosità alla pelle
• agevola la riduzione della cellulite
• purifica e rigenera lo strato di epidermide che sarà più giovane, nutrito ed elastico.

 

Il bagno di calore è una vera risorsa di bellezza e benessere

I benefici di un bagno di calore si protraggono per alcuni giorni. Per questo viene consigliata agli sportivi una seduta in sauna anche due/tre volte la settimana.

 

In palestra, hai a disposizione un ambiente dedicato alla tua pratica della sauna e del bagno turco, lo chiamiamo: "Thermarium", è la tua oasi di benessere e relax!

Puoi scegliere tra la sauna tradizionale finlandese, caratterizzata da un ambiente secco ed una temperatura tra 85/90°C con 10/30% di umidità, e il bagno turco a calore umido, l’ambiente è saturo di vapore a 45 gradi con aromi emollienti.

Entrambi gli ambienti garantiscono benefici molto simili: provali entrambi e poi scegli in base alle sensazioni soggettive che ti trasmettono.

 

Se desideri integrare al tuo allenamento in palestra la pratica del bagno di calore, approfitta di questa opportunità:

thermarium-, sauna finlandese e bagno turco in palestra

THERMARIUM
sauna finlandese e bagno turco

 

6 mesi inclusi nella tua iscrizione al prezzo esclusivo di 30€

 

Cosa portare

Per goderti la sauna porta un asciugamano sufficientemente grande sul quale sdraiarti o sederti, evitando che il sudore ricada sulle panchine di legno. Ti serviranno anche un accappatoio per asciugarti dopo la doccia, ciabatte, costume da bagno rigorosamente di cotone e possibilmente non aderente.

 

Come fare la sauna

Al termine del tuo allenamento, se sei affaticato ed accaldato, prenditi una pausa di qualche minuto, prima di entrare in sauna. Ristabilisci la normale frequenza cardiaca e respiratoria e approfittane innanzitutto per bere: integra i liquidi persi durante l’allenamento e quelli che perderai durante il tuo bagno di calore.

Prima di accedere al Thermarium, preparati con una doccia tiepida saponata ed entra nella sauna asciutto. La doccia ha anche lo scopo di ripulire la pelle dalle tossine superficiali accumulate durante l’attività fisica.

Non entrare con orologio, occhiali o lenti a contatto, gioielli. Il tempo di permanenza è indicato da una clessidra.

Affronta il tuo bagno di calore con calma, cerca di regalarti un momento di massimo relax e non avere fretta.

Il bagno di calore potrà avere una durata di circa 8/15 minuti, durante i quali è consigliabile stare seduti o sdraiati in totale relax (evitando movimenti bruschi e improvvisi che potrebbero causare giramenti di testa).

Ascolta il corpo e respira tranquillamente.

Nella sauna a secco, versando l’acqua sulle pietre, l’aria calda diventerà subito piacevolmente umida. La temperatura è più elevata se ti siedi sulle panche più alte, in quanto il calore tende a salire.

Il bagno di calore deve essere seguito possibilmente da una breve doccia con acqua fredda (se il corpo non ne risente) o appena tiepida. Per favorire un’adeguata reazione, insisti con l’acqua fredda su caviglie e polsi. La doccia permette di pulire la pelle e favorisce una migliore sudorazione.

Per ottenere i maggiori benefici, il ciclo ideale consigliato è di tre sedute consecutive in sauna, alternandole alla doccia fredda: ad esempio, ogni 15 minuti di sauna fai una doccia fredda di pochi secondi e ripeti tutto per tre volte. Se la doccia fredda è troppo traumatica, riposati a temperatura ambiente per un tempo più prolungato, alcuni minuti, affinché la sudorazione indotta si arresti gradualmente ed il cuore riprenda il suo normale ritmo. Sei pronto per un eventuale secondo giro.

Al termine, è il momento della pausa relax: sdraiato sul lettino e avvolto nell’accappatoio, concediti una pausa un po’ più lunga, 10/15 minuti di completo rilassamento.

Ricordati l'idratazione prima di entrare in sauna e dopo per reintegrare i liquidi e i sali minerali persi con la sudorazione. L’acqua naturale va benissimo e ancora meglio se assunta insieme ad un piccolo snack di frutta fresca.

 

Controindicazioni

La sauna è sconsigliata se soffri di pressione bassa o di ipertensione. In generale, chi soffre di problemi cardiocircolatori dovrebbe utilizzare la sauna con moderazione o comunque farlo dopo un confronto con il proprio medico. La sauna è sconsigliata anche in caso di febbre, ferite aperte, infiammazioni cutanee, ciclo mestruale. È sconsigliata anche in gravidanza.

Sauna e perdita di peso: un falso mito

In un ciclo di bagni di calore, si arrivano a perdere anche due chilogrammi di peso, ma questa pratica non può essere considerata una cura dimagrante. Il calo di peso è dovuto alla perdita di liquidi che vanno poi reintegrati durante la fase di riposo. Un effetto positivo sul dimagrimento si ha invece per il maggiore consumo calorico indotto dall'aumento del lavoro cardio circolatorio.

We love Thermarium palestra Movimenti!